Caricamento

attendere un momento

Dare alla casa un atmosfera romantica con i lampadari shabby chic

Non esiste negozio, fisico o online, che non abbia un reparto riservato allo stile shabby chic. Romantico, elegante, originale e ecofriendly, si è affermato nel corso degli anni come un classico intramontabile e nessuno sembra resistere al suo fascino. Portate un po’ di quell’atmosfera malinconica e provenzale in casa vostra con un lampadario shabby o con un mobile recuperato a cui dare nuova vita con una mano di pittura.

Cosa significa “shabby chic”?

La traduzione letterale è “trasandato elegante”, ma è ben lontano da essere una contraddizione. Queste parole infatti evocano il concetto di un eleganza decadente, in cui il tempo ha lasciato traccia del suo passaggio dandogli un nuovo senso di raffinatezza. Quando si parla di shabby chic nell’arredamento ci si riferisce all’arte di arredare una casa con mobili dall’aspetto apparentemente e volutamente usato, per creare un’atmosfera elegante e accogliente. Si può anche scegliere di utilizzare mobili usati che arrivano da traslochi di amici e parenti, o dedicarsi a una vera e propria caccia al tesoro tra negozi dell’usato e mercatini delle pulci. I mobili che troverete andranno recuperati e pitturati in modo che creino quell’effetto usurato che è tipico dello stile. Che colore scegliere? Per quanto buffo, la scelta ricade su un “non-colore”, il bianco. È una caratteristica distintiva di questo stile, è estremamente versatile e può cambiare tono, da caldo a freddo, con solo qualche goccia di colore. Per cambiare il senso di calore o freddezza, si può anche lascarlo puro e abbinarci colori caldi, come il crema o il beige, o freddi come azzurro, grigio e rosa, l’importante è che i toni dei colori siano pastello. Non dimenticate di lasciare qualche imperfezione per rendere lo stile più autentico.

Una lampada imperfetta per una luce perfetta

Un mobile usurato non fa shabby, ma un insieme di oggetti coordinati sì, soprattutto le lampade! La varietà dei prodotti permette di sbizzarrirsi e sperimentare fino a trovare l’abbinamento perfetto per creare l’atmosfera romantica che rende intramontabile questo stile.

Ecco allora applique da parete, ideali per illuminare ingressi, corridoi o gli ambienti esterni; provatele per illuminare un quadro o un soprammobile e renderlo il protagonista della stanza. Ci sono poi lampadari da soffitto, perfetti per il soggiorno, la sala da pranzo o la vostra camera da letto. A più bracci, con gocce di cristallo o paralumi in tessuto, daranno alla stanza quell’aspetto romantico ed elegante che vi farà sorridere ogni volta che entrate.

Le lampade da terra, o piantane, sono ideali per il soggiorno o le stanze dedicate al relax. Collocatele vicino al divano o nella camera dei bambini, assicuratevi che abbiano una base larga e pesante per non dovervi preoccupare di farle cadere al minimo urto.

Le lampade da comodino, insieme ai lampadari da soffitto, sono forse le prime luci che vengono in mente quando si parla di stile shabby chic. Versatili ed eclettici, permettono di sperimentare con forme e tessuti. Tela, satin, stampe… ogni abatjour diventerà unica e un pezzo d’arredo irrinunciabile per la vostra camera da letto o lo studio.